Accadueó

La maggioranza del corpo è acqua. La sua formula, H2O, combina due parti di idrogeno e una di ossigeno. Sono due gas, ma insieme producono un liquido, quello che sta alla base della vita. L’ossigeno, minoranza dell’aria respirata, è ben diffuso sul pianeta Terra, l’idrogeno è invece il più diffuso dell’universo. Attraverso la formula dell’acqua[…]

Locomotiv, acqua, Anita Scianò

#acqua

  Non svegliarmi oggi, lasciami dormire, mentre altre navi stanno per partire, oggi cancello ogni mio ricordo anche questo dolore sordo. Le strade che mi videro bambina avvolte dal sole stamattina sembrano dirmi quasi arrivederci, ora che vado stiamo per capirci.   E sono siciliana o marocchina, donna, amante, dentro una bambina, porto un sogno[…]

CONFUSED by the water, Elisa Marengo, Locomotiv

Volevamo soltanto vivere

Non è dolce il naufragar in questo mare: l’acqua da ponte di speranza diventa superficie di una tomba naturale, del cimitero più grande al mondo, fatto di noi uomini, donne e bambini violentati, torturati e depredati della nostra dignità. Avevamo un punto di approdo: le coste, confine tra due continenti e due vite, di cui[…]

Matteo Peroni IseoLongExposure, Locomotiv

La tua mano

Con quale mano mi accarezzi?  La stessa con cui bevi di me, per saziare la fatica che fai.  Implodi, implodo.  È un esplodere ed esplorarsi, sordo e confuso ma distinto nel silenzio che si genera onda dopo onda.  Affogare è un gesto complesso.  Fai giocare tutti i tuoi muscoli per renderlo più semplice.  Affogare in[…]

Giulia Tagliaferri, Locomotiv

Destino liquido

2069. La Terra è l’unico pianeta che conosco perché è dove sono nata, mi hanno detto che esistono altre per-sé, esseri di altre galassie che riescono a trattenere i propri istinti poiché dotati di autocoscienza, ma non li conosco. Èproprio per questo che sopravviviamo, le altre specie inferiori non hanno resistito alla grande siccità. Anche[…]

GibelliniLaura, Locomotiv

Navigare

Buio all’orizzonte capitano l’onda gobba partorisce vento croste saline agli occhi e gira in tondo l’ago sul quadrante non sembrano mattine queste albe a traverso queste rive senza uno sguardo senza un faro acceso.   Fermarsi adesso ad aspettare un’insegna qualunque una bandiera sarebbe tempo perso qualcuno è pronto a naufragare cercando sulle zattere di[…]

Romina Zanon, Stasi, Locomotiv

Il primo bagno fu una gioia dei sensi

Il primo bagno fu una gioia dei sensi. L’acqua cristallina era una pennellata d’azzurro limpido che lasciava mostrare pesci variopinti di ogni dimensione che sembravano danzare su generi musicali e ritmi diversi. L’acqua dell’oceano all’equatore non è fresca, ti avvolge tiepida ma la sensazione di piacere nel galleggiare sopra il paradiso ti fa dimenticare di[…]