Vorrei perdermi tra le mie braccia

Vorrei perdermi tra le mie braccia -stanotte- non avere senso o contrappeso, sgranchirmi la coscienza su una fune e come furia al sicuro nella tana mi terrei stretta l’irruenza tra le cosce e nei peli di animale battagliero.   Non bramerei della nuvola lo sfilaccio né il suono allitterato del possesso, mi basterebbe un piccolo[…]

Seven seconds

Questa storia si svolge in sette secondi. C’è un uomo, che si chiama in qualche modo, che cammina per una grossa via del centro. Il suo respiro è regolare, il cuore batte novantasette volte al minuto, la pressione è centotrentasei su novantuno, il suo tracciato EEG mostrerebbe la tipica desincronizzazione dello stato di veglia. Per[…]

Mappe

Ho una piccola macchia scura sulla gamba sinistra proprio qui all’altezza della tibia. Mi son tagliata su uno scoglio mi son tuffata da questo posto che se mi chiedono “dove sei?” potrò solo rispondere “sto qui” perche’ in fondo son sicura questo scoglio non esiste. Non fa niente – dico – prima o poi mi[…]

Sideways

Siamo coperti da pelle e peli, forse più peli di quanti non ne avremmo bisogno, non ho mai avuto dubbi sul fatto che discendessimo dalle scimmie, in particolare è la mia discendenza che non lascia dubbi, specie quando faccio il bagno. Oggi faccio una cosa che mi piace molto, cammino per le strade della mia[…]