Monologo di un viandante

Kahir Ad-Din camminava sulla strada del porto. Un ragazzo si fece largo, all’improvviso, tra le gambe dei soldati e gli gridò: -Signore, una moneta d’argento perché tu mi prenda sulla tua nave.- I giannizzeri, pronti ad impugnare le armi, gli ammiragli, colti alla sprovvista, risero. Risero così forte che per un istante lo spazio intero[…]

Mani intrecciate

Cosa avrei dovuto fare. Mentirgli? “No, non è stato al lago.” Ancora non era convinto. Mi scrutava in cerca di un indizio, come se questo avesse potuto comparire sul mio viso da un momento all’altro. Lui amava analizzare le situazioni. Io lo sapevo e lo lasciavo fare. I suoi occhi verdi dipinti su un viso[…]

Istante

Un attimo Un schiocco Spegni una candelina E ti ritrovi matto Non c’è il tempo Di capire Non un morbido dolce accompagnare È denti che sbattono forte È odore di inesatto Un istante Che crea la storia Del tuo futuro Chiudi gli occhi E quando li riapri Tutto ti è sfuggito dalle mani Giochi a[…]

L’istante

L’istante è un attimo balenante è una fragranza respirata è una farfalla sul fiore posata, lo sbadiglio di un bambino assonnato, il puntino fragoroso di un treno sfrecciato. È il fulmine all’orizzonte prima della tempesta, è il passaggio della banda che annuncia la festa, l’istante, la vita riempie di tutti, buoni, cattivi, belli e brutti.[…]

Ingenui istanti

Quanto spesso si fa attenzione alle piccolezze, agli istanti apparentemente più semplici e banali? Come l’istante in cui uno sguardo si posa curioso, in cui una mano sfiora delicata. Dettagli lasciati al caso, figli di abitudini a cui non si presta abbastanza attenzione. L’istante in cui nasce spontaneo un sorriso, in cui un sapore diventa[…]

Due piccoli lampi

Quanto dura un istante? Se lo era sempre chiesto poiché quello strano lasso di tempo continuava a sfuggire ad ogni tentativo di quantificazione oggettiva. Lo aveva messo in relazione con i minuti, i secondi e poi con i frammenti di ora o di giorno, ma il paragone non reggeva. Certe volte, specialmente nelle brevi giornate[…]

Sideways

Siamo coperti da pelle e peli, forse più peli di quanti non ne avremmo bisogno, non ho mai avuto dubbi sul fatto che discendessimo dalle scimmie, in particolare è la mia discendenza che non lascia dubbi, specie quando faccio il bagno. Oggi faccio una cosa che mi piace molto, cammino per le strade della mia[…]

Il gatto

Sicuramente Alex non avrebbe notato, sul cofano della sua macchina e perfettamente mimetizzato, un gatto, se la bestia non fosse balzato a terra e non avesse attraversato la strada con la velocità del fulmine. Il caldo generato dal motore, spento da poco, lo aveva sicuramente attratto, ma per quale motivo avesse lasciato quel piacere tiepido[…]